Mugello: Prove generali in pista

Tre i team che sono scesi in pista al Mugello, mercoledì€ 20 luglio, per una giornata di test in vista del prossimo appuntamento di Spa-Francorchamps in programma tra poco più di due settimane (6/7 agosto), settimo round della SUPERSTARS SERIES 2011.
Sui saliscendi toscani, in condizioni climatiche ottimali, grande lavoro per Movisport, Romeo Ferraris e Swiss Team, con il preciso obiettivo di preparare al meglio la trasferta belga, senza puntare esclusivamente
ad ottenere dei responsi cronometrici di rilievo.
Soddisfatta Michela Cerruti, che ha provato differenti soluzioni aerodinamiche sulla Mercedes C63 AMG di
Romeo Ferraris, girando sia con pneumatici nuovi che usati. Assieme alla giovane protagonista del
campionato, vincitrice della seconda gara di Monza ad inizio stagione, era presente anche il suo compagno
di squadra Andrea Dromedari, mentre sulla vettura abitualmente impiegata dall’ex F.1 Johnny Herbert ha
completato alcuni giri lo stesso Ferraris.
ƒLa macchina era perfetta. – ha dichiarato Michela Cerruti – Abbiamo voluto provare diverse regolazioni
dell’ala e i tempi che sono venuti fuori ritengo che siano di tutto rispetto. Con l’asfalto nuovo mi sono subito
trovata a mio agio. Sono convinta che in Belgio avremo molte probabilità di fare bene: il podio senza ombra di dubbio è alla nostra portata„.
Poche tornate, invece, per l’altra “lady” del campionato Francesca Linossi, con la BMW M3 E92 della Movisport. La giovane bresciana si‡ è concentrata soprattutto sul set-up, risolvendo i problemi che la avevano assillata a Misano a inizio mese. Non giravo sulla pista del Mugello da piƒù di un anno. – ha
commentato – Abbiamo svolto assieme al team un gran lavoro. Peccato che durante il mio turno abbia trovato una quantità incredibile di bandiere rosse. Adesso devo concentrarmi su Spa, un tracciato che non conosco„. Assieme a Francesca Linossi, sempre con la Movisport, al Mugello hanno provato i suoi compagni Sandro Bettini e Alex De Giacomi, sempre particolarmente veloci.
Sul set-up della Maserati Quattroporte hanno lavorato anche i due piloti dello Swiss Team, Alessandro Pier
Guidi e Andrea Bertolini, che hanno girato rispettivamente la mattina ed il pomeriggio. ƒVeniamo da due
tracciati molto guidati. – ha dichiarato Bertolini – Pertanto abbiamo provato una configurazione piùƒ consona
a circuiti veloci come Spa e lo stesso Mugello. Le impressioni sono piƒù che positive. Siamo fiduciosi di tornare
a vincere giù in Belgio„.

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *